Bivo al Trofeo Bruno Golin

Questo week end si è svolta la primissima edizione del “Trofeo Bruno Golin“, una manifestazione davvero unica, in memoria di un assoluto pioniere della corsa in montagna, ricordato con commozione dai tanti amici presenti. La manifestazione è stata ideata e organizzata da Vitor Pereira della Malga Foraoro (a sinistra nella foto) a cui vanno i nostri complimenti.

Moltissimi gli aspetti originali della gara, corsa su un anello di 12 chilometri, la cosiddetta “Cerniera”, e attorniata da un panorama mozzafiato sulla valle sottostante. Il percorso toccava le diverse malghe disposte nelle montagne sopra a Caltrano (Vicenza). Un percorso su strada, ma ricchissimo di sali e scendi. Una manifestazione che prevedeva tre possibilità alternative: la gara da 6 ore, la gara da 12 ore, la gara 24 ore. Obiettivo di ogni gara? Fare più giri possibili nel tempo a disposizione.

Per seguire l’impresa l’organizzazione ha predisposto due punti di ristoro, e alla partenza noi di Bivo siamo stati felici di poter supportare gli atleti che al termine di ogni giro avevano bisogno di energia e di reidratazione, e che hanno potuto testare sul campo l’efficienza, la digeribilità e la funzionalità di Bivo, caratteristiche fondamentali sopratutto in un contesto così impegnativo.

Piccola curiosità. Uno dei fondatori di Bivo ha avuto il piacere di correre lungo il percorso, davvero splendido. Due giri completati, per poi riposarsi al sole vicino al gazebo, con già il male alle gambe 😉 … Il vincitore ha fatto invece 15 giri in 24 ore (180 chilometri!).