Giornata mondiale senza auto

“Dateci una strada per giocare, una bici e saremo felici” è il motto di Gil Penalosa il fondatore della no-profit 8-80 Cities, organizzazione che propone una nuova visione dello spazio urbano a misura sia di chi ha 8 anni, che di chi ne ha 80. 

La Giornata Mondiale senza Auto nasce a Bogotà nel 2000 con l’iniziativa promossa da Penalosa denominata Ciclovias. Questa iniziativa prevedeva la chiusura di 121 km di strade della capitale colombiana con lo scopo di dare vita ad un’enorme piazza. L’assenza di auto è un collante sociale che permette alle persone di appropriarsi degli spazi per parlare, conoscersi e giocare.

Il 22 Settembre è la Giornata Mondiale senza Auto. L’iniziativa ha lo scopo di diffondere una maggiore consapevolezza sul grave problema del cambiamento climatico. Un problema su cui moltissime persone dibattono ma per il quale pochissime sono disposte a cambiare le proprie abitudini. 

Quest’anno il World Car Free Day sarà celebrato in più di 1500 città sparse in oltre 40 Paesi diversi e si appresta a diventare l’edizione più partecipata. In Italia è una data segnata in rosso nel calendario dei cittadini di Milano e Genova che potranno vivere le proprie città in maniera più green utilizzando mezzi di trasporto alternativi e riprendendo il possesso delle loro strade con bici, pattini e quant’altro. 

Tra le città del resto del mondo che hanno aderito ci sono Bruxelles, Parigi, Washington, Stoccolma, Minsk ma soprattutto Londra. La capitale inglese si è posta l’obiettivo di ospitare il più grande e diffuso World Car Free Day della storia. Il sindaco infatti ha indetto una domenica ecologica con un’agenda fittissima di eventi. Saranno organizzate passeggiate guidate, escursioni, giri in bicicletta, una caccia al tesoro. Inoltre saranno allestiti per la sola giornata del 22 Settembre dei parchi gioco per i bambini. La giornata sarà inoltre animata da una schiera di artisti di strada. Quella del 22 Settembre sarà una Londra completamente diversa dal solito.

La tua città ha aderito? Vuoi raccontarci la tua Giornata Mondiale senza Auto? Scrivici a info@bivo.it

P.S.: Naturalmente siamo consapevoli che un solo giorno non basta per risolvere il problema del riscaldamento globale e che è necessario che tutti modifichino le proprie abitudini affinchè ci sia un reale cambiamento. Con Bivo stiamo cercando di dare un contributo, seppure piccolo, allo scopo di risolvere uno dei gravi problemi ambientali che il mondo moderno sta affrontando oggi: l’inefficienza del modello alimentare. Vuoi saperne di più? Vedi https://www.bivo.it/cose-bivo/