La nuova formula di Bivo 2.0

In moltissimi ci state chiedendo cosa cambia nel nuovo Bivo rispetto al vecchio. Abbiamo deciso così di scrivere questo breve articolo, nel quale cerchiamo di descrivere le scelte fatte nello sviluppo di Bivo 2.0 ed il risultato ottenuto.

Dal punto di vista nutrizionale, abbiamo mantenuto le proporzione tipiche della dieta Mediterranea. Sostanzialmente l’aspetto nutrizionale è immutato rispetto alla prima versione del prodotto, con una piccola correzione che vede un leggero aumento di proteine e un leggero abbassamento di lipidi.

La prima grande novità riguarda invece il contenuto calorico. Abbiamo recepito il feedback dei nostri clienti, che ci chiedevano di diminuire l’energia contenuta in una singola busta di Bivo. Una busta di Bivo 1.0 forniva 685 kcal; le buste di Bivo 2.0 invece coprono un fabbisogno calorico di 440 kcal. Questo perché chi usa Bivo durante la pausa pranzo voleva un prodotto più leggero, mentre chi lo usa nel proprio tempo libero per attività outdoor ci aveva detto di preferire il fatto di avere buste più piccole e poter decidere quanto mangiarne. Abbiamo scelto di utilizzare buste richiudibili ed ergonomiche; in questo modo oggi è possibile decidere quanta polvere utilizzare; inoltre nella propria borsa o zaino una busta Bivo occupa meno spazio rispetto a prima.

Nello sviluppo del nuovo prodotto abbiamo lavorato molto sulla consistenza e sul gusto di Bivo. Questo ha portato anche delle modifiche negli ingredienti.

Rimangono fondamentali nella nostra formula la farina integrale di avena (primo ingrediente di Bivo) e la maltodestrina. Questi due ingredienti fanno sì che Bivo sia capace di fornire energia immediatamente, grazie alla maltodestrina, e a lungo nel tempo, grazie alla farina di avena.
Abbiamo diminuito la quantità di semi di lino. Inoltre, attraverso il processo di macinatura a freddo, abbiamo ottenuto una polvere più fina. Questo cambiamento ha sicuramente migliorato la solubilità della polvere in acqua.

Per completare il contenuto proteico di Bivo ed il profilo amminoacidico del prodotto, abbiamo deciso di aggiungere la proteina del pisello. Questo ingrediente ci ha permesso inoltre di aumentare l’omogeneità della polvere di Bivo in acqua.

Dal punto di vista ingredientistico abbiamo aggiunto anche il grasso di cocco, fonte lipidica utile per compensare la diminuzione nella quantità di semi di lino.

Abbiamo mantenuto la presenza dell’olio di borragine, che è un ingrediente che ci piace molto per le sue numerose proprietà benefiche.

Queste modifiche hanno fatto sì che la consistenza di Bivo 2.0 sia simile a quella di un frappè. Si tratta di un lavoro durato mesi e portato avanti da un team di professionisti nello sviluppo di nuovi prodotti alimentari. Questo team ci ha aiutato anche a migliorare la palatabilità di Bivo.

Abbiamo infatti cambiato radicalmente l’aromatizzazione di Bivo, che in molti ci avevano indicato come troppo poco percettibile nella precedente versione del prodotto. Alla fine del processo abbiamo lanciato 3 gusti: Bivo Naturale, Mango, Cocco. Un quarto aroma lo lanceremo a brevissimo…

Siamo davvero contenti del risultato ottenuto. Mentre la precedente versione di Bivo era ottima da un punto di vista nutrizionale ma piuttosto neutra dal punto di vista del gusto, Bivo 2.0 mantiene le stesse caratteristiche nutrizionali ed è contemporaneamente super gustoso. All’inizio del nostro progetto non avremmo mai pensato che fosse possibile ottenere un risultato così buono. Pensiamo che avere un prodotto buono sia importantissimo in Italia (e non solo), dove le persone non sono disposte a rinunciare al gusto. Un sacco di persone preferivano un panino poco salutare ad un cibo sano…adesso siamo certi che sceglieranno Bivo: un alimento sia salutare che gustoso!

L’ultima modifica riguarda lo shaker, che è pensato appositamente per gli amanti dell’outdoor. Il nuovo shaker ha un gancio, tramite cui è comodamente fissabile esternamento allo zaino, evitando così ogni problema di trasporto durante le escursioni e risparmiando spazio all’interno dello zaino.

Cosa ne pensate della nuova formula di Bivo? Scriveteci a info@bivo.it se volete ulteriori informazioni…e sopratutto: cosa state aspettando!? Provatelo! www.bivo.it/prodotti