Trend mondiali nel foodtech – nutrizione personalizzata

In un precedente articolo abbiamo introdotto il tema del foodtech (https://www.bivo.it/trend-mondiali-nellinnovazione-alimentare-introduzione/), facendo un breve riassunto di quali sono i principali ambiti in cui le imprese alimentari più innovative al mondo stanno lavorando.

Parliamo oggi del settore della Nutrizione Personalizzata.

Le esigenze nutrizionali di ogni individuo sono diverse. Esse possono cambiare notevolmente in base a sesso, età, metabolismo, stile di vita e altri fattori.

Questo è uno dei motivi per cui noi stessi, con Bivo, non consigliamo a nessuno dei nostri clienti di basare la propria alimentazione esclusivamente sul nostro prodotto (nonostante questo sarebbe assolutamente possibile, essendo Bivo un complete food a tutti gli effetti). Proprio perchè ogni persona ha esigenze diverse abbiamo sviluppato un prodotto equilibrato, bilanciato secondo le proporzioni nutrizionali della Dieta Mediterranea, che possa sostituire un pasto durante la giornata (colazione, pranzo, cena) o che possa essere utilizzato in contesti di outdoor e sport. Non abbiamo però la pretesa di creare un prodotto in grado di rispondere alle esigenze di ogni pasto di una persona, sia perchè una buona nutrizione passa anche attraverso la varietà  sia perchè ognuno di noi ha esigenze differenti.

 

La domanda dei consumatori si sta evolvendo verso la personalizzazione della nutrizione.

Noi crediamo che il modo migliore per avere i giusti consigli in tema di alimentazione sia consultare un nutrizionista (di questo abbiamo scritto diverse volte nel nostro blog). 

Oggi però, grazie alle nuove tecnologie è possibile ricevere consigli e soluzioni personalizzati anche senza il rapporto diretto con un professionista. E’ un mondo ancora agli albori, ma sono numerose le aziende innovative che hanno iniziato a lavorare per proporre la giusta alimentazione per ogni individuo. 

Alcuni esempi?

Date un occhio a Nutrifix (https://nutrifix.co/) che lavora in Inghilterra e nel resto del Regno Unito con le aziende interessate a migliorare l’alimentazione dei propri dipendenti durante la pausa pranzo. Nutrifix utilizza la propria “Employees Nutrition Platform” (Piattaforma per la Nutrizione dei Dipendenti) per erogare il proprio servizio. L’azienda si occupa di creare dei piani nutrizionali per i dipendenti delle aziende clienti, selezionando tramite il proprio algoritmo i piatti giusti per la persona giusta, sulla base di precisi input richiesti al dipendente (età, sesso, obiettivi nutrizionali, eccetera). La piattaforma consiglia il giusto tipo di pranzo e da dove acquistarlo (quale ristorante), occupandosi direttamente di ricevere gli ordinativi e di far recapitare il pasto sul posto di lavoro.

Per quanto riguarda l’Italia, abbiamo avuto modo di conoscere una interessante realtà: FeatFood (https://www.featfood.it/). Con un focus soprattutto su persone amanti dello sport, FeatFood lavora direttamente con i consumatori per proporre nutrizione personalizzata da consegnare a domicilio, tramite il proprio servizio in abbonamento